La Biblioteca “La Magna Capitana” di Foggia

La Biblioteca “La Magna Capitana” di Foggia

La Biblioteca “La Magna Capitana” di Foggia è tornata più grande, più bella e più accessibile, con nuovi spazi e nuovi servizi.
La Regione Puglia ha fatto un intervento incisivo e radicale: lavori di efficientamento energetico e riqualificazione strutturale, miglioramento dell’estetica e della vivibilità degli ambienti per rendere la Biblioteca un luogo sempre più funzionale e accogliente in cui studiare, ma anche incontrarsi, socializzare, confrontarsi. Un “cantiere” realizzato in tempi record dagli uffici regionali del Provveditorato e Economato che sono stati di mia competenza, che ha realizzato un nvestimento globale di circa 6 milioni di euro, estesi a tutto il Polo biblio-museale di Foggia.
Sì, perché non dimentichiamo che questa biblioteca, tra le più importanti del Sud Italia, nel 2015, ha vissuto il suo periodo più buio e incerto legato alla fase di transizione determinata dal Piano di Riordino delle Province. Se oggi torna a nuova vita si deve a un’azione di salvataggio e rilancio della Regione Puglia che, ad agosto 2016, ha anzitutto tutelato tutti i dipendenti, evitando la dispersione di competenze e professionalità, e ha messo “La Magna Capitana” al centro del Polo Biblio-museale di Foggia.